Langley Dichiarazione di Bilancio Provvisoria

...risultati di metà anno pubblicati

Langley Holdings plc, diversificato gruppo ingegneristico e industriale ha pubblicato la dichiarazione di bilancio provvisoria al 30 giugno 2019.

Il gruppo ha riportato un utile prima delle tasse e dei costi non ricorrenti di €24.8 milioni su ricavi pari a €358.1 milioni.

Gli utili prima della tasse per l’anno intero sono previsti a €64.9 milioni su ricavi pari a €905.0 milioni, dopo il costo non ricorrente di €4.7 milioni associato all’ acquisizione della Marelli Motori, costruttore italiano di motori e generatori elettrici, acquisito a maggio.

Tony Langley, il Presidente del Gruppo, ha dichiarato nella sua recensione di impresa, che nonostante le vendite complessive dei primi 6 mesi siano in calo rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, ciò era prevedibile “dopo diversi anni consecutivi di profitti record”.

Continua dicendo che la seconda metà dell’anno sembra essere più positiva, sebbene non si aspetti un ritorno alle performance da record degli anni scorsi.

Langley ha commentato che tutte le divisioni operative del gruppo si stanno comportando in linea di massima come previsto e che, unitamente all'acquisizione di Marelli, il gruppo sta “effettivamente premendo il pulsante di reset per la fase successiva del proprio sviluppo".

Il Gruppo ha chiuso metà anno con un portafoglio ordini pari a €297.3 milioni, patrimonio netto pari a €649.0 milioni e un saldo di cassa consolidato pari a €228.7 milioni.

Scarica la Dichiarazione di Bilancio Provvisoria qui

Riguardo Claudius Peters

Per più di un secolo, Claudius Peters ha prodotto sistemi innovativi di movimentazione e trattamento dei materiali per le industrie globali del cemento, gesso, acciaio e allumina. Claudius Peters è stata un membro del gruppo britannico Babcock dalla metà del ventesimo secolo, fino all’acquisizione nel 2001 da parte del gruppo industriale privato britannico Langley Holdings plc. La società ha sede nei pressi di Amburgo, in Germania, con filiali in Europa, nelle Americhe e in Asia.